Le malattie trasmesse da vettori sono un problema in quasi tutti i Paesi europei

Le malattie trasmesse da vettori come pulci e zecche sono una minaccia sempre più concreta per i quattro zampe. Ecco perché e come difenderli.

Molti microrganismi responsabili di malattie del cane e del gatto vengono trasmessi al pet attraverso parassiti vettori come pulci e zecche, ormai diffusi un po' ovunque in Italia e in Europa e non più caratteristici solo di alcune aree geografiche. Questo significa che, per molti mesi l'anno, gli animali domestici possono essere sempre a rischio e che dunque vanno tutelati con antiparassitari specifici.

Esistono diverse malattie associate a pulci e zecche, per esempio l'Ehrlichiosi e la Babesiosi; alcune possono colpire anche l'essere umano e si parla in tali casi di zoonosi: ciò spiega perché tenere sotto controllo i parassiti è anche un importante mezzo per salvaguardare la salute pubblica!

I PARASSITI DEL CANE E DEL GATTO SONO SEMPRE PIÙ DIFFUSI

Uno dei motivi principali per cui pulci e zecche sono sempre più diffusi sono i cambiamenti climatici. Ci sono sempre più zone con un clima favorevole, ovvero caldo e temperato, e questo favorisce la proliferazione dei parassiti esterni. Pulci e zecche, prevalentemente attive nelle stagioni calde (dalla primavera all'autunno inoltrato), in alcune zone geografiche sono ormai presenti tutto l'anno, senza contare che si sono adattate molto bene all'ambiente domestico.

diffusione malattie causate da pulci e zecche in Europa

LE MALATTIE TRASMESSE DA VETTORI SONO UN PROBLEMA SEMPRE PIU’ DIFFUSO IN EUROPA E NEL MONDO

Un altro fattore che tende a peggiorare la situazione sono i viaggi con animali in zone endemiche (e viceversa): gli animali infetti, provenienti dalle regioni endemiche, possono diffondere gli organismi patogeni nelle popolazioni di zecche o negli altri parassiti vettori che normalmente non sarebbero infettivi.


ANTIPARASSITARI PER CANI E PER GATTI

In quest'ottica è ovvio che sarebbe bene scegliere un buon prodotto antiparassitario specifico per il cane o per il gatto che si adatti alle abitudini di vita del pet e della sua famiglia. Gli antiparassitari sono presenti sotto forma di diverse formulazioni, per esempio: spot-on/gocce, collari, spray, ecc. Ognuno ha delle particolari caratteristiche riportate sul foglietto illustrativo. Per fare la scelta giusta, il consiglio è quello di rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.